MTB itinerario n°9 Capovalle-Laghetto rosso di Vesta-Coccaveglie-Cavallino della Fobbia-Rio secco-Capovalle

Percorso

Itinerario che in gran parte ricalca l’itinerario n° 1 introducendo un’inversione del percorso e una salita su strada sterrata dall’altra parte del monte Manos.

Si parte da capovalle in località San Rocco nei pressi dell’area di sosta “pic -nic” si imbocca la strada sterrata alta che condurrà fino alla cima del monte Manos, dopo un primo km quasi pianeggiante ne seguirà un secondo un pò più impegnativo concluso il quale la strada salirà sempre con una pendenza omogenea in completa ombra anche nelle ore più calde del giorno, itinerario ideale pe le giornate molto calde di agosto.

Arrivati al valico si procede lungo la strada quasi pianeggiante fino a trovare sulla sinistra il bivio con la strada che scende presentando immediatamente due tornanti che porteranno al laghetto rosso di Vesta. Tutta la tratta che va dal valico fino in Vesta e dal valico fino a Coccaveglie e’ stata oggetto di una recente manutenzione e pur essendo sterrata presenta un fondo liscio e compatto con alcuni tratti di discesa in curva addirittura cementati di fresco.

Proseguendo si giunge appunto alla casina di Vesta con il Lago rosso, dopo una fugace visita torniamo indietro (300 metri) per imboccare la strada che sale verso la casina alta che abbandoniamo all’ultimo tornante per imboccare un bel sentierone sulla sinistra che ci riporterà indietro sulla via di discesa verso Coccaveglie.

Come dicevo prima la strada è veramente ottima pur essendo sterrata ed in un battibaleno si  raggiunge il rifugio Passo Cavallino da cui inizia la strada asfaltata che ci riporterà prima verso Rio Secco e poi verso Capovalle appunto.

L’itinerario non presenta particolari difficoltà anche se essendo per un buon 60% sterrato è consigliabile avere almeno un pò di preparazione fisica .

A questo link potete trovare la mia traccia GPS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*